Parte il progetto "Libera il Libro", una nuova realtà culturale sul territorio saviglianese, nata dalla c" />
stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
Utenti con dislessia
logo del comune
Comune di Marene
Stai navigando in : Le News
« Libera il Libro » : Cavallermaggiore, Marene, Monasterolo e Racconigi in prima linea per promuovere il libro e la lettura

Parte
il progetto "Libera il Libro", una nuova realtà culturale sul territorio
saviglianese, nata dalla collaborazione tra le biblioteche dei Comuni di
Cavallermaggiore, Marene, Monasterolo di Savigliano e Racconigi.

In un periodo di
evidenti difficoltà per l’intera comunità e per le realtà librarie, il progetto
"Libera il Libro" ridà voce alla bellezza e all’importanza del libro e della
lettura all’interno della società, mirando a diffonderne la magia verso i
diversi strati della popolazione. La parola-chiave è inclusione.

Il progetto infatti
si propone come veicolo per realizzare iniziative dedicate al libro e alla
lettura nelle sue più variegate forme, ma soprattutto per tutti: corsi
di formazione e laboratori- online e/o in presenza -, spettacoli ed eventi.
Tutte iniziative che nascono con lo scopo di avvicinare persone di realtà e
fasce diverse verso il mondo della lettura, intesa - antropologicamente
parlando - come veicolo di socializzazione, educazione all’empatia e
all’inclusione. 

Un
folto programma quindi si prospetta per l’intero arco del 2021, partendo già da
questa primavera. La prima parte del progetto si incentrerà sui corsi di
formazione- online e/o in presenza- aperti a tutti, in particolar modo a
bibliotecari, volontari di biblioteca, insegnanti, studenti universitari e
genitori. A marzo avranno luogo online i primi corsi di formazione
laboratoriali sulla lettura inclusiva, in particolar modo sui libri in simboli
- Comunicazione Aumentativa Alternativa (CAA)- e quelli tattili.

Con
l’estate, e sperando in un miglioramento della situazione di emergenza
epidemiologica, si prospetta invece un’apertura delle biblioteche a tutto
tondo, con l’organizzazione di eventi, spettacoli e iniziative dedicate alla
lettura, incentrate su temi di educazione emotiva per i più giovani (in
particolar modo il tema sempre più attuale del Cyber bullismo), valorizzando al
contempo anche i centri storici e culturali dei piccoli Comuni.

Capofila
del progetto, il Comune di Cavallermaggiore che, grazie al sostegno del Centro
per il Libro e la Lettura e la fondazione CRC, così come alla collaborazione di
diversi enti e realtà culturali e sociali del territorio- Comune di Marene,
Comune di Monasterolo di Savigliano, Comune di Racconigi, Associazione C-Quadro
di Cavallermaggiore, Associazione "Amici della biblioteca di Marene", ANFASS
Onlus di Savigliano Centro "La Rosa Blu" -, si fa promotore anche per
l’acquisto di un cargo bike, utile per la realizzazione di prestiti di libri
itinerante, in particolar modo in un periodo in cui spesso alle biblioteche sono
mancati i mezzi e le risorse per poter effettuare prestiti a domicilio,
ostacolando così i contatti con realtà più deboli (si pensi alle scuole, alle
case di riposo e ai centri sociali). Il progetto si fa quindi promotore di temi
importanti per la valorizzazione dei beni culturali e dei principi cardine
della società odierna: inclusione, educazione, istruzione e cultura.

   Le news
Comune di Marene - Via Stefano Gallina, 45 - 12030 Marene (CN)
  Tel: 0172.74.20.29   Fax: 0172.74.24.55
  Codice Fiscale: 86000750041   Partita IVA: 01549630042
  P.E.C.: marene@cert.ruparpiemonte.it   Email: segreteria@comune.marene.cn.it
Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.Maggiori informazioni.